Arborea, Marrubiu, Arcidano, Terralba e Uras: scelta del medico

I cittadini rimasti senza assistenza sanitaria di base possono procedere alla scelta di un nuovo medico tra quelli presenti nell’ambito 3.1 del distretto di Ales-Terralba.

Continua la lettura

Data:
24 Marzo, 2022

medici di famiglia

C’è un’importante novità per i cittadini residenti nei comuni di Arborea, Marrubiu, San Nicolò d’Arcidano, Terralba e Uras che sono rimasti privi di assistenza sanitaria a seguito del pensionamento del proprio medico di famiglia. Da oggi, gli assistiti potranno recarsi presso gli Uffici scelta e revoca del distretto di Ales-Terralba, muniti di tessera sanitaria e documento d’identità per effettuare la scelta di un nuovo medico.

La Asl di Oristano aveva infatti richiesto alla Regione una deroga al massimale di assistiti che ciascun medico di famiglia poteva accogliere, che è di 1500, con l’assegnazione di ulteriori 300 scelte, fino a un massimo di 1800 pazienti, nel caso in cui tutti i medici disponibili avessero già raggiunto la soglia massima di assistiti nell’ambito di riferimento. La richiesta è stata accolta dalla Regione e così sarà ora possibile per i cittadini procedere a una nuova scelta, tra i professionisti disponibili nell’ambito, per una durata massima di sei mesi, in attesa della nomina di un titolare.

Da rilevare che, in parallelo alla proposta di allargamento temporaneo dei massimali, il distretto aveva avviato la ricerca di nuovi medici per l’ambito 3.1 (che comprende i comuni di Arborea, Marrubiu, S.Nicolò d’Arcidano, Terralba e Uras) con la pubblicazione di bandi per l’assegnazione di incarichi provvisori di assistenza primaria, bandi che però erano andati deserti.

In questo modo sarà così possibile dare una risposta a quei cittadini che sono rimasti temporaneamente privi di medico e garantire loro la continuità dell’assistenza sanitaria di base.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

24 Marzo, 2022